Descrizione Progetto

Diraspatura uva

La pratica della diraspatura è un metodo per separare gli acini dell’ uva dai raspi. Metodo utile che è subordinato alla qualità dell’ uva, al tipo di vino e al metodo di fermentazione. Questo sistema è particolarmente consigliato in presenza di uve ricche di tannino, di colore, non mature o colpite da malattie.Non si deve effettuare invece per uve povere di astratto,di zuccheri, in presenza di clima freddo e se vogliamo un vino da taglio. Il processo della diraspatura permette al vino di assumere un maggior grado alcolico,di aver meno tannino e essere più gradevole e raffinato per il palato. Può essere effettuata a mano o a macchina. Nel primo caso grazie  a delle griglie di ferro stagnato e nel secondo invece impiegando macchinari detti pigiatrici-diraspatrici.

L’astemio: un debole che cede alla tentazione di negarsi un piacere.(Ambrose Bierce)